HOME TLAXCALA
la rete di traduttori per la diversità linguistica
MANIFESTO DI TLAXCALA  CHI SIAMO?  AMICI DI TLAXCALA  RICERCA 

AL SUD DELLA FRONTIERA (America Latina e Caraibi)
IMPERO (Questioni globali)
LA TERRA DI CANAAN (Palestina, Israele)
UMMA (Mondo arabo, Islam)
NELLA PANCIA DELLA BALENA (Attivismo nelle metropoli imperialiste)
PACE E GUERRA (USA, UE, NATO)
LA MADRE AFRICA (Continente africano, Oceano Indiano)

ZONA DI TIFONI (Asia, Pacifico)
K COME KALVELLIDO (Diario di un vignettista proletario)
SCUOTI-MENINGI (Cultura, comunicazione)
INCLASSIFICABILI 
CRONACHE TLAXCALIANE 
STRUMENTI DI TLAXCALA (Glossari, dizionari, mappe)
BIBLIOTECA DEGLI AUTORI 
GALLERIA 
ARCHIVI DI TLAXCALA 

15/10/2019
Español Français English Deutsch Português Italiano Català
عربي Svenska فارسی Ελληνικά русски TAMAZIGHT OTHER LANGUAGES
 
Comunicato urgente dalla clandestinità

HONDURAS: i membri del governo del Presidente Zelaya si rivolgono al popolo honduregno e alla Comunità internazionale


AUTORE:  GABINETTO DI GOVERNO DELL'HONDURAS IN RESISTENZA

Tradotto da  Manuela Vittorelli


Considerando:

Che domenica 28 giugno, alle prime ore del mattino, il Presidente costituzionale della Repubblica José Manuel Zelaya Rosales è stato sequestrato da un gruppo di militari e trasferito in Costa Rica, da dove ha personalmente denunciato nel corso di una conferenza stampa internazionale il colpo di Stato messo in atto dalle Forze armate e dal Congresso Nazionale.

Considerando:

Che il Congresso Nazionale della Repubblica ha esibito una lettera di dimissioni (del presidente) con una firma falsa, dimissioni che sono state smentite dallo stesso Presidente Zelaya e dal suo Gabinetto.

Considerando:

Che con argomentazioni fuori della realtà si è proceduto all'accettazione delle presunte dimissioni del Presidente e del suo Gabinetto di Governo, per poi nominare al suo posto con atto incostituzionale e illegale Robert Micheletti Bain, il quale ha prestato giuramento come Presidente de facto.

Considerando:

Che la famiglia del Presidente José Manuel Zelaya Rosales e i membri del suo gabinetto continuano a essere perseguitati senza alcuna traccia di garanzie legali.

Considerando:

Che il Presidente de facto e il suo governo illegittimo, di concerto con deputati e gruppi militari, hanno decretato un coprifuoco tra le 21 e le 6 del mattino, violando i diritti garantiti dalla nostra Costituzione.

Considerando:

Che il popolo honduregno si trova ora di fatto nell'impossibilità di ricevere un'informazione obiettiva, e che i media indipendenti sono stati chiusi, in un altro flagrante e abile attentato alla libertà d'espressione.

Considerando:

Che tutti i paesi membri della Comunità internazionale, compresi l'Unione Europea, l'OEA, i paesi del Cono Sud, i membri dell'ALBA, il Sistema di Integrazione Centro-Americano (SICA) e le Nazioni Unite, condannano il colpo di Stato militare e non riconoscono la legittimità del governo usurpatore e illegale, ed esigono il ritorno immediato e incondizionato del solo e unico Presidente Costituzionale della Repubblica, José Manuel Zelaya Rosales.


I MEMBRI DEL GABINETTO DI GOVERNO DEL PRESIDENTE ZELAYA DICHIARANO AL POPOLO E ALLA COMUNITÀ INTERNAZIONALE:

1. Che il solo governo legalmente costituito ed eletto dal popolo è quello del cittadino José Manuel Zelaya Rosales,

2. Che siamo organizzati, con membri della società civile, operai, lavoratori, partiti politici e la società nel suo complesso, per una resistenza pacifica, non riconoscendo l'instaurazione del governo e del presidente de facto che stanno cercando di infliggere un duro colpo alla democrazia del nostro paese.

3. Che il popolo honduregno ha reagito con coraggio ma pacificamente contro questo atto di forza anti-democratico.

4. Che riaffermiamo la decisione di restare al fianco del nostro Presidente, pronti a difendere la democrazia e certi che grazie al sostegno fermo del nobile popolo honduregno e della Comunità internazionale ristabiliremo lo Stato di Diritto e il Governo di José Manuel Zelaya Rosales eletto dal popolo sarà nuovamente instaurato per permettergli di portare a termine il suo mandato costituzionale e di continuare la sua opera instancabile per il popolo honduregno.

Esortiamo tutto il popolo honduregno a continuare a difendere pacificamente la democrazia affinché nelle prossime ore vengano ristabiliti l'ordine e la pace in Honduras, il nostro amato paese.

Tegucigalpa MDC, 29 giugno 2009.


Gabinetto di Governo dell'Honduras in Resistenza

ENRIQUE FLORES LANZA, MINISTRO DELLA PRESIDENZA

EDUARDO ENRIQUE REINA, CAPO DI GABINETTO

REBECA SANTOS, SEGRETARIO PER LE FINANZE

FREDIS CERRATO, SEGRETARIO PER L'INDUSTRIA E IL COMMERCIO

CESAR SALGADO, MINISTRO DEL FHIS (1)

RICCI MONCADA, MINISTRO DELL'ENERGIA

EDWIN ARAQUE, PRESIDENTE DELLA BANCA CENTRALE DELL'HONDURAS 

JACOBO LAGOS, MINISTRO DELLO STAFF PRESIDENZIALE

MARCIO SIERRA, VICE-MINISTRO DELLA PRESIDENZA

BEATRIZ VALLE, MINISTRO DELLE RELAZIONI CON L'ESTERO

CARLOS ORBIN MONTOYA, MINISTRO ASSESSORE

RODOLFO PASTOR FASQUELLE, MINISTRO DELLA CULTURA, DELLE ARTI E DELLO SPORT

MILTON JIMENEZ PUERTO, PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE NAZIONALE DELLE BANCHE E DELLE ASSICURAZIONI

RICARDO ARIAS, VICE-MINISTRO DELLA PRESIDENZA

JORGE MENDEZ, DIRETTORE DEL SANAA (2)

FRANCISCO FUNES, DIRETTORE DELL'INA (3)

MARCO VELASQUEZ, VICE-MINISTRO DEI TRASPORTI E DELLE ABITAZIONI

MARCO TULIO CARTAGENA, SUB-DIRETTORE DELL'INA

ADA SERRANO, DIRETTORE DEL PANI (4)

JOSE MEDINA, MINISTRO DELLE ETNIE

ANGEL MURILLO SELVA, MINISTRO DELL'AGRICOLTURA E DELL'ALLEVAMENTO

MAYRA MEJIA, MINISTRO DEL LAVORO E DELLA SICUREZZA SOCIALE

MARLON BREVE, MINISTRO DELL'EDUCAZIONE

MARCO BURGOS, MINISTRO DELLA COMMISSIONE PERMANENTE PER LE SITUAZIONI D'EMERGENZA

KAREN ZELAYA, MINISTRO DELLA COOPERAZIONE

DORIS GARCIA, MINISTRO DELL'ISTITUTO NAZIONALE DELLA DONNA

JORGE ALBERTO ROSA, DIRETTORE DI HONDUTEL (6)

SUYAPA PRUDOT, MINISTRO DELL'ISTITUTO HONDUREGNO PER L'INFANZIA E LA FAMIGLIA

NdT

1 FHIS: Fondi di Investimento Sociale

2 SANAA: Servizio Autonomo Nazionale degli Acquedotti e delle Fognature

3 INA: Istituto Nazionale Agricolo

4 PANI: Protezione Nazionale dell'Infanzia

5 HONDUTEL: Società honduregna di Telecomunicazioni (impresa statale)


Originale: Los miembros del Gabinete del Gobierno del Presidente Zelaya se dirigen al pueblo hondureño y a la comunidad internacional 

Articolo originale pubblicato il 30/6/2009

Manuela Vittorelli è membro di
Tlaxcala, la rete di traduttori per la diversità linguistica. Questo articolo è liberamente riproducibile, a condizione di rispettarne l'integrità e di menzionarne autori, traduttori, revisori e la fonte.

URL di questo articolo su Tlaxcala:
http://www.tlaxcala.es/pp.asp?reference=8013&lg=it

    


AL SUD DELLA FRONTIERA: 01/07/2009

 
 STAMPA QUESTA PAGINA STAMPA QUESTA PAGINA 

 INVIA QUESTA PAGINA INVIA QUESTA PAGINA

 
INDIETROINDIETRO 

 tlaxcala@tlaxcala.es

ORA DI PARIGI  8:32